Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.  
News e manifestazioni Promozioni soci Le nostre offerte Intranet

La cooperazione
La nostra storia
Statuto
Dove siamo
Carta in cooperazione
Contatti
 
Servizi
 Vendo / Compro
 Parla con noi
I nostri negozi
 Cavedine
 Vigo Cavedine
 Brusino
 Lasino
 Baselga del Bondone
 Drena
 Padergnone
Link utili
Meteo Trentino
Trentino Trasporti
Federazione / Sait
Comune Cavedine
 Informazioni utili
 Le realtÓ locali

Il Castello di Toblino
Antica residenza vescovile incastonata nell'omonimo lago.


Noto per le leggende romantiche e per le oziose vacanze della corte vescovile, rappresenta un raro esempio in Trentino di fortificazione lacustre. Fu probabilmente castelliere preistorico, quindi romano, su un isolotto del lago che, causa l´abbassamento delle acque, divenne penisola.
Una lapide, importante per la sua rarità epigrafica (murata nel portico del castello) attesta che qui, nel III secolo, esisteva un tempietto dedicato al culto dei Fati (relativo alla tribù dei Tublinates). Ben presto l´originaria funzione religiosa, venne sostituita da quella militare - strategica. Nel XIII secolo i Signori di Toblino vengono esautorati dai Signori di Campo, dell´omonimo castello giudicariese. In seguito, il castello fu incamerato dalla Chiesa di Trento (1495) e il Cardinale Bernardo Clesio lo fece rifabbricare (1536-1537) secondo il gusto proprio delle residenze castellane del Rinascimento: vi lavorarono anche alcuni fra gli artisti operanti nel Magno Palazzo del Castello del Buonconsiglio a Trento.
Gli elementi cinquecenteschi predominanti sono dovuti alla successiva trasformazione (porticato e loggiato del cortile, archi a tutto sesto) voluta da Gian Gaudenzio Madruzzo. Dell´impostazione medioevale si individua la muratura a ponente e la torretta a nord - ovest dell´attuale perimetro. La torre cilindrica, quasi emblema del castello, si sviluppa per una altezza di 20 metri, tanto da essere considerata un vero mastio, a rafforzamento del recinto che chiudeva la sommità dello scoglio fortificato.    

 


Nel sito

Google



Enogastronomia
 Le ricette
 La terra Produce
Cosa Visitare
 I laghi
 I castelli
 Le passeggiate