Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.  
News e manifestazioni Promozioni soci Le nostre offerte Intranet

La cooperazione
La nostra storia
Statuto
Dove siamo
Carta in cooperazione
Contatti
 
Servizi
 Vendo / Compro
 Parla con noi
I nostri negozi
 Cavedine
 Vigo Cavedine
 Brusino
 Lasino
 Baselga del Bondone
 Drena
 Padergnone
Link utili
Meteo Trentino
Trentino Trasporti
Federazione / Sait
Comune Cavedine
 Informazioni utili
 Le realtÓ locali

La Nosiola
Nome che deriva dal termine dialettale "nosela", profumo prevalente di questo meraviglioso vino.


Distribuzione geografica: Presente esclusivamente in Trentino dove viene coltivato in vari ambienti collinari.

Cenni storici ed origine: Questa varietà, senz'altro indigena, viene citata dall'Acerbi nel 1825 come "vite dei contorni Trento". Malgrado le varie vicissitudini che si sono susseguite all'inizio del secolo che portavano alla quasi totale scomparsa di alcune cultivar locali, la Nosiola è riuscita, attraverso gli anni a mantenere una certa costanza di superficie e di produzione.

Caratteristiche del vino: Di colore bianco verdolino, sapido ed armonico non privo di finezza, con leggero profumo fruttato. Le uve che presentano grappoli spargoli, tradizionalmente vengono fatte appassire su graticci per la produzione di un eccezionale vino dolce che è il "Vino Santo Trentino".

Colore bacca: bianca

Descrizione grappolo: piuttosto variabile nella forma in relazione alle diverse selezioni clonali, generalmente è di forma cilindrica, allungato, mediamente compatto. Acino medio, rotondo di colore gialo-verdolino tendente al dorato con scarsa pruina.

Allevamento e potatura: prevale nettamente la pergoletta semplice trentina anche se in alcune zone collinari è stata introdotta la controspalliera.

Vendemmia: esclusivamente a mano.

Epoca di maturazione: fine settembre - inizi ottobre


Nel sito

Google



Enogastronomia
 Le ricette
 La terra Produce
Cosa Visitare
 I laghi
 I castelli
 Le passeggiate